18/09/2016 | 14:02
 Gia dal 1969, dopo la morte di Ho Chi Minh,il  rapporto tra Vietnam e Cina non è andato tanto bene. Mentre Peiking voleva che Hanoi facesse una guerriglia lunga e a livello di battaglia piccola, Hanoi voleva liberare il Sud e unificando il paese.

18/09/2016 | 08:48
 

I contadini Khmer o Viet non sapevano la guerra, discriminazione, o l'invasione, solo cosidetti colti, razzisti, nazionalisti, espanisti, imperialista, o comunisti hanno creato le guerre, rancori, massacri! ( Nguyen Tien Phong)

 

09/06/2015 | 09:46
 Viaggiare in Indocina per scoprire sua cultura milenaria. Ci sono dei simboli da capire!

13/11/2014 | 22:09
 Vita nella città proibita di Hue
 
  • Vita dei re, regina, figli.
  • Vita di concubine
  • Vita di eunuchi

12/11/2014 | 07:49
 ROMA – L’avevano chiamata operazione «Ranch Hand». Ovverosia le mani sulla campagna. Gli americani pensavano che questo fosse l'unico modo per battere la resistenza dei vietnamiti e vincere quella sporca guerra che si trascinava da qualche anno creando già enormi problemi d'immagine per l'amministrazione Usa e facendo vacillare seriamente nel mondo il mito della «Nuova frontiera».

09/09/2014 | 17:12
La cultura Dong son

La cultura Dong son fu la cultura tipica e splendida dell'era del bronzo nel Vietnam e nel sud della Cina risalente a 3000 anni fa.
Oggetti tipici dell'era del bronzo sono stati i tamburi di bronzo, le lance, le punte di freccia, varie tipologie di armi in bronzo, la cerimonia delle sepolture nelle barche di legno, ecc.

Testo di Ventophong e cura da Lorenzo Archannoni di Roma

05/05/2014 | 10:29
 Nessuno del mio villaggio conosce bene la cambogia, solo qualche soldato volontario che ha combattuto e sopravissuto dalle mine, malaria, imboscata di Polpot....

16/04/2014 | 22:31
Boat people o i tifugiati in barca, Thuyen nhan, Nguoi Tau...

Il termine Boat People indica i rifugiati vietnamiti scappati via mare su barche di spesso scarsa sicurezza per caratteristiche e manutenzione.
Molti di loro hanno perso la vita in mare divorati dagli squali o uccisi e rapinati dai pirati malesi e vietnamiti.
Pochi di loro sono stati fortunati sbarcando a Hong Kong o in Malesia presso qualche centro di rifugiati: ma da quel momento cominciò una strada lunga per giungere alla terra delle promesse o al mondo del paradiso.
Si, loro sono scappati dall’inferno o dal paradiso socialista “Thien Duong Xa Hoi Chu Nghia” avendo come meta il nuovo orizzonte del paradiso capitalista.

Testo del Ventophong e Cura da Lorenzo Archannoni da Roma
viaggio di Alberto
viaggio di Alberto
Hanoi-Ba be-Ha Giang-Sapa-Mu Cang Chai-Nghia Lo-Halong
Italia
è stato un bellissimo ed emozionante viaggio.  Devo fare i complementi a VietnamViaggiArte che ci ha organizzato un perfetto viaggio, La guida Binh Nguyen molto professionale, ottima lingua italiana,  molto simpatica. In particolare, La meta è fuori da classic e molto bella.
Abbiamo avuto i ricordi bellissimi e tante emozioni.
Grazie 10000 da Gruppo Avalon,
Alberto da Milano -Italia
Mario Nguyen
Mario Nguyen Mario Nguyen

info@vietnamviaggiarte.com